venerdì 3 settembre 2010

Rinnovo o rilascio carta d'identità

La carta d'identità si richiede o si rinnova presentandosi personalmente presso gli uffici dell'Anagrafe del comune di residenza o di dimora.

La sua validità è stata portata a 10 anni dal Decreto Legge n. 112 del 25/06/2008 ed il rinnovo può essere richiesto a partire dal 180° giorno precedente la scadenza.
Per le carte rilasciate prima di tale data e ancora con validità di 5 anni il Comune di residenza dovrà procedere alla convalida del documento originario per gli ulteriori cinque anni apponendo un timbro. Tale timbro di proroga verrà apposto dal Comune di residenza o di dimora anche se questi ultimi non sono quelli che hanno emesso la carta d'identità.

Possono richiedere la Carta d'identità:
  • i cittadini italiani maggiori di anni 15
  • i cittadini italiani maggiori di anni 15 residenti all'estero (AI.R.E.)
  • i cittadini stranieri maggiori di anni 15 (in tal caso non vale per l'espatrio)


DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE:

Proroga di validità dopo i 5 anni (per le patenti rilasciate prima del 28/06/2008)

  • basta la patente da rinnovare


Rinnovo o rilascio per Cittadini maggiorenni

  • tre fotografie recenti a mezzo busto, a capo scoperto (ad eccezione dei casi in cui la copertura del capo con velo, turbante o altro sia imposta da motivi religiosi, purché i tratti del viso siano ben visibili);
  • la carta d’identità scaduta nel caso di rinnovo; in caso di rilascio, altro documento di identità valido o in mancanza, la presenza di due persone munite di documento di identità valido che dichiarino di conoscere personalmente l’interessato (N.B. se il documento da rinnovare è scaduto da più di un anno occorre comunque la presenza di 2 testimoni);
  • la dichiarazione, firmata allo sportello, di non trovarsi nelle condizioni che, per legge, impediscono il rilascio del passaporto.
Per i Cittadini stranieri extracomunitari, oltre ai documenti sopracitati, occorre anche il permesso di soggiorno.


Rilascio per Cittadini minorenni (15-18 anni):

  • un documento valido di riconoscimento (in mancanza, occorre la presenza di due persone maggiorenni, munite di un documento di identità valido, che dichiarino di conoscere personalmente l’interessato);
  • tre fotografie recenti a mezzo busto, a capo scoperto (ad eccezione dei casi in cui la copertura del capo con velo, turbante o altro sia imposta da motivi religiosi, purché i tratti del viso siano ben visibili);
  • se la carta d'identità deve essere valida per l’espatrio è inoltre necessario l’assenso di entrambi i genitori che devono firmare un modulo anche recandosi separatamente presso l'ufficio comunale. In caso di impossibilità a recarsi presso gli uffici possono compilare un apposito atto d’assenso e allegare la fotocopia di un valido documento d’identità. Nel caso in cui non ci fosse il consenso di entrambi i genitori è necessaria l'autorizzazione del giudice tutelare.


In caso di smarrimento o furto occorre presentare:
  • un documento di identità, in mancanza occorre la presenza di due persone munite di documento di identità valido che dichiarino di conoscere personalmente l’interessato;
  • denuncia di furto o smarrimento rilasciata dall’autorità di Pubblica Sicurezza (Questura) o dai Carabinieri (e sua fotocopia nel caso non sia possibile consegnare all’ufficio la denuncia stessa).

Nessun commento:

Posta un commento