giovedì 2 luglio 2009

Ricevuta caparra per compravendita auto usata

Ricevuta

Io sottoscritto (nome e cognome) nato a (città e prov.) il (data)
ricevo dal signor ……………………………………………………………
la somma di euro (importo in cifre) (in lettere)
a titolo di caparra penitenziale (oppure confirmatoria, leggere le note finali) per la vendita della vettura di mia proprietà (marca e modello) targata (targa).
Il prezzo totale di vendita è fissato in euro (importo in cifre) (in lettere).
La compravendita si perfezionerà con il passaggio di proprietà che sarà effettuato entro 7 giorni con spese a carico dell’acquirente. Per il ritiro della macchina sarà necessaria la stipula di una polizza assicurativa RCA da parte dell’acquirente.

Città, data

Firma del venditore


Note

Se la caparra è penitenziale è previsto il ripensamento da parte di uno dei contraenti, in tal caso l'importo della penale è pari alla caparra che sarà trattenuta dal venditore o restituita doppia all'acquirente, a seconda di chi ci ripensa.

Esiste anche la caparra confirmatoria, in tal caso non è prevista la possibilità di ripensamento e il contratto deve essere comunque concluso.

4 commenti:

  1. Lo avessi letto prima... Ho versato una caparra confirmatoria ad un privato, ho indicato targa modello dell'auto ma non la data di consegna... a distanza di quasi un mese non ho ancora l'auto sebbene mi sia offerto di pagare per ben due volte...

    RispondiElimina
  2. Quindi se si trascrive una ricevuta di acconto ma non vi si appongono le firme di entrambe le parti la ricevuta non ha valore contrattuale vero?

    Grazie

    RispondiElimina